• Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito
  • Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito
  • Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito
  • Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito
  • Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito
  • Bild av Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito

Tid  3 timmar 57 minuter

Koordinater 4245

Uploaded den 1 februari 2014

Recorded juni 2013

-
-
1 497 m
1 058 m
0
6,1
12
24,54 km

Visad 2717 gånger, ladda ned 66 gånger

i närheten av Capizzi, Sicilia (Italia)

Meta del giorno, la Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito.
Partenza dalla SS 117 che da Nicosia arriva a Mistretta e dopo esserci immersi nella riserva da Contrada Argenteria (nei pressi di Sella del Contrasto), arriviamo pian piano a Portella Pantano. Il verde del paesaggio circostante, ci porta lontano con i pensieri, il contesto è davvero inconsueto, picchi di rocce e fitti faggi e querce, si ainnalzano davanti a noi in una strana sequenza.
La salita si fà un pò impegnativa e pian piano arriviamo nei pressi del Monte Sambughetti (da cui deriva il nome anche della riserva per via delle piante di Sambuco sparse nel bosco) e poi pedalando sulla cresta che congiunge quest'ultimo con il monte Campanito, arriviamo in un luogo mozzafiato, la cosiddetta Rocca Campanito. Il panorama a 360° è assolutamente indescrivibile, l'Etna coperta dalle nuvole sembra quasi di toccarla con mano, alla nostra sinistra maestosamente in bella vista anche il monte Castelli (adocchiamo qualche traccia interessante), ci facciamo le solite foto di rito e di gruppo, facciamo il nostro lauto pranzo e ci prepariamo per affrontare la discesa. Lungo la stessa ci fermiamo nei pressi della "Grotta dei Nevaiuoli" dove vi è anche una piccolissima area attrezzata.Scendiamo ancora lungo il fittissimo e coloratissimo bosco e giungiamo nei pressi del 1° Laghetto Campanito. Qui sono meravigliosi i riflessi di luce in cui le montagne circostanti si riflettono, proseguiamo fino al secondo laghetto, ne percorriamo il piccolo periplo e ridiscendiamo, tramitre un lungo tratto che mette e dura prova i freni del mio tandem, fino ad incrociare nuovamente la SS 117. Piccolo tratto di asfalto e siamo nuovamente in macchina.

View more external

Kommentarer

    You can or this trail